Roma: l’unita’ dei Cristiani celebrata e resa viva a San Teodoro nel segno della Pace Universale

Roma: l'unita' dei Cristiani celebrata e resa viva a San Teodoro nel segno della Pace Universale

Roma. Istituto di Studi Storici Beato Pio IX a San Teodoro

Forte richiamo alla pace da parte del Metropolita d’Italia e Malta, Gennadios Zervos, prezioso messaggio oggi per quanto sta accadendo in Ucraina. Il tutto in uno dei luoghi con maggiori simbologie storiche di Roma, in quello che secondo la tradizione era il tempio dedicato a Romolo, oggi la Basilica di San Teodoro al Palatino. Qui è stata di nuovo celebrata l’unione fra Ortodossi e Cattolici romani per l’Ecumenismo

San Teodoro di Amasea fu martire paleocristiano, venerato in Occidente e in Oriente e a lui, dal VI secolo a Roma, fu intitolata quella particolare Basilica al Palatino edificata sulle rovine degli Horrea Agrippiana (magazzini di Agrippa, grande edificio accanto ai Fori, febbrile luogo di attività commerciale nell’antica Roma imperiale e magazzino del grano).

Per erigere il luogo di culto dedicato a San Teodoro fu probabilmente ristrutturato un tempio circolare preesistente nonché, secondo la tradizione, dedicato a Romolo oltre che luogo dove fu conservata la Lupa capitolina fino al 1471, prima dello spostamento al Laterano.

Un luogo quindi che è sempre stato fulcro di storia e simbologia e che oggi è, ancora una volta, rinnovato e arricchito nell’unione fra chiese cristiane d’oriente e occidente nell’esprimere il messaggio ecumenico.

gennadios 2

S. Em. Rev.ma il Metropolita Gennadios

Il 2 marzo, infatti, alla solenne Litrugia presieduta da Sua Eminenza Reverendissima il Metropolita Gennadios Zervos, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta, ha visto riuniti ambasciatori da nazioni dell’Europa Centro-Orientale, alte rappresentanze della Curia Romana con officiali del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, il Reverendissimo Monsignor Andrea Palmieri, Sottosegretario del Dicastero gli abati dei monasteri benedettini di San Paolo e Sant’Anselmo, un rappresentante della Curia Generalizia dell’Ordine Domenicano dei predicatori di Santa Sabina.

E ancora, l’Archimandrita Symeon Katsinas del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, Sua Eccellenza Georgios Papadopoulos, ambasciatore della Grecia presso la Santa Sede, Antonio Marini Avvocato Generale della Procura Generale della Repubblica, Tito Lucrezio Rizzo, Consigliere della Presidenza della Repubblica, il Cavaliere Gran Croce professore Umberto Zio, il Principe Don Carlo Massimo, la Principessa Donna Elettra Giovanelli Marconi.

Per concludere, ma non perché di secondo piano, semmai carichi della loro alta rappresentatività nella tradizione e nei contenuti, il Circolo San Pietro con Massimiliano Pulvano Guelfi, l’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX col vessillo storico del Beato Pontefice Pio IX Papa, con il Consiglio di Presidenza e il Presidente Sua Eccellenza il Conte professor Fernando Crociani Baglioni, l’Associazione dei SS. Pietro e Paolo e gli ordini cavallereschi pontifici nazionali ed esteri rappresentati dal professore Rodolfo Ricottini, dal dottor Andrea Raneridal dottor Andrea Molteni, dal Cavaliere Barone Fabrizio-Michele Tortorici e tanti altri.

Il valore della pace, questo il punto focale della preghiera rivolta dal Metropolita Gennadios Zervos, preghiera che ha coinvolto tutti i presenti, con il pensiero rivolto ai fatti recenti in Ucraina e Crimea, eventi che stanno seriamente incrinando il clima di pace in quel quadrante del mondo. Pace quindi tra le nazioni, nelle famiglie, pace tra gli uomini di buona volontà.

Fonte: http://www.di-roma.com

Annunci

Informazioni su Simona Cecilia Crociani Baglioni Farcas

Promuoviamo i giovani e le nuove generazioni quali protagonisti nella costruzione della comunità europea, nostra Casa comune. Continuo è il nostro supporto nella loro formazione ed educazione alla cittadinanza attiva, così come l'attività di comunicazione, informazione e collaborazione con le amministrazioni, gli enti locali, le associazioni e le comunità per un "Futuro Insieme" ...con una Patria europea comune. CONTATTI Email: futuroinsieme2012@gmail.com Tel. cell.: 39 320 1161307
Questa voce è stata pubblicata in Cerimonie, Ecumenismo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Roma: l’unita’ dei Cristiani celebrata e resa viva a San Teodoro nel segno della Pace Universale

  1. Pingback: PIO IX VERSO LA CANONIZZAZIONE | Istituto di Studi Storici Beato Pio IX

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...