Premio Internazionale Beato Pio IX per l’Ecumenismo al Vescovo di Iaşi Petru Gherghel

Conferito da Roma e consegnato nell’Episcopia dall’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX 

2016-01-07 SE_Petru_Gherghel_Iasi

Premio Internazionale Beato Pio IX per l’Ecumenismo a S.E. Mons. Petru Gherghel Vescovo di Iaşi

stemma_vescovo_Gherghel

Stemma Episcopale di S.E.Rev.ma Petru Gherghel, Vescovo di Iaşi

S.E. Rev.ma Mons. Petru Gherghel, Vescovo Romano-Cattolico di Iaşi ha ricevuto in udienza privata la Dott.ssa Simona Cecilia Crociani Baglioni Farcaş, in occasione di una missione umanitaria condotta dalla stessa esponente della comunità romena in Italia, che la vedeva accompagnare persone trasferite in Romania a seguito di ricovero ospedaliero.

L’udienza aveva luogo in presenza dei Reverendi Dott. Don Fabian Doboş e Don Cristian Farcaş, officiali dell’Episcopia.

Il presule riceveva dalla Dott.ssa Crociani Baglioni Farcaş uno speciale riconoscimento attribuito da Roma allo stesso Vescovo di Iaşi: il “Premio Internazionale Beato Pio IX per l’Ecumenismo”, conferito dall’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX.

Il premio è andato a riconoscere in S.E. Mons. Petru Gherghel, l’impegno dallo stesso profuso durante tutta la vita sacerdotale, ed in particolare durante il suo episcopato a Iaşi ed esercitando il suo ministero pastorale nel mondo presso le comunità romene emigrate, per l’unità dei cristiani, fomentando il movimento ecumenico, l’intesa e la concordia con l’Ortodossia, come proclamato nello stesso suo stemma e motto episcopale: “Ut Omnes Unum Sint“.2016-01-07_SE_Petru_Gherghel_Don_Cristian

Ampie felicitazioni giungono al Vescovo dai romeni in Patria e nella diaspora, cattolici e ortodossi. Tale e tanta è l’importanza del dialogo e dell’unità dei cristiani in Romania come in tutta l’Europa Orientale. Unità degli spiriti, unità delle anime, che consentì ai fedeli di Cristo, di sopportare la persecuzione loro inflitta in mezzo secolo di tirannia comunista ed alla fine vincere, con la Rivoluzione liberatrice del 1989. 

2016-01-07 Fabian_Dobos_Cristian_Farcas

I più gloriosi, altissimi esempi di unità tra i cristiani ebbero luogo nel martirio che essi stessi subirono quando la Fede, l’appartenenza alle rispettive chiese e comunità, erano oggetto di persecuzione, fino alla carcerazione, alla tortura, all’assassinio in odio alla Fede.  Sino al martirio sulle carni di fedeli, seminaristi, religiosi, sacerdoti e vescovi.  Fu questo il caso luminoso del predecessore di S.E. Mons. Gherghel.

Il vescovo di Iaşi Anton Durcovici, dopo aver sofferto persecuzioni, prigionia e tortura, subì il martirio nel dicembre 1951, dal regime comunista, che lo condusse con la gloria del Paradiso, agli onori degli altari. Il 17 maggio 2014, fu proclamato Beato da Papa Francesco.

L’udienza ha gettato le basi per un’intesa di collaborazione tra le strutture didattiche della Diocesi di Iaşi con l’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX, stante già l’attività che l’Istituto stesso svolge in Roma presso la comunità romena di rito latino ed in generale il mondo accademico della cultura e dell’arte dei romeni della diaspora in Italia.

Roma, 13 gennaio 2016

Conte Prof. Fernando Crociani Baglioni, Presidente dell’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX

CROCIANI BAGLIONI 003

Annunci

Informazioni su Simona Cecilia Crociani Baglioni Farcas

Promuoviamo i giovani e le nuove generazioni quali protagonisti nella costruzione della comunità europea, nostra Casa comune. Continuo è il nostro supporto nella loro formazione ed educazione alla cittadinanza attiva, così come l'attività di comunicazione, informazione e collaborazione con le amministrazioni, gli enti locali, le associazioni e le comunità per un "Futuro Insieme" ...con una Patria europea comune. CONTATTI Email: futuroinsieme2012@gmail.com Tel. cell.: 39 320 1161307
Questa voce è stata pubblicata in Beato Pio IX, Ecumenismo, Riconoscimenti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Premio Internazionale Beato Pio IX per l’Ecumenismo al Vescovo di Iaşi Petru Gherghel

  1. L’ha ribloggato su EUROITALIA newse ha commentato:

    Il premio è andato a riconoscere in S.E. Mons. Petru Gherghel, l’impegno dallo stesso profuso durante tutta la vita sacerdotale, ed in particolare durante il suo episcopato a Iaşi ed esercitando il suo ministero pastorale nel mondo presso le comunità romene emigrate, per l’unità dei cristiani, fomentando il movimento ecumenico, l’intesa e la concordia con l’Ortodossia, come proclamato nello stesso suo stemma e motto episcopale: “Ut Omnes Unum Sint“.

    Mi piace

  2. Pingback: PIO IX VERSO LA CANONIZZAZIONE | Istituto di Studi Storici Beato Pio IX

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...